Mac OS 10.8 Mountain Lion

Mac OS 10.8 Mountain Lion ISO Ita Download

Storia

OS X 10.8 "Mountain Lion" (ovvero Leone di montagna), è la nona versione del sistema operativo macOS sviluppato da Apple. Il software è stato presentato il 16 febbraio 2012 ed è stato distribuito sul Mac App Store il 25 luglio 2012, come annunciato al WWDC 2012.

Cambiamenti e novità:

Centro Notifiche
Il Centro Notifiche fornisce una visione d'insieme delle notifiche provenienti dalle applicazioni e le mostra fin quando l'utente non esegue un'azione associata, piuttosto che richiedere un'azione immediata. Gli utenti possono scegliere quali applicazioni possono apparire nel Centro Notifiche, e come sono gestite. Esistono tre tipi di notifiche: banner, alert e badge.

  • I banner sono mostrati per un breve periodo nell'angolo in alto a destra dello schermo del Mac, e scorrono poi verso destra; l'icona dell'applicazione è mostrata sul lato sinistro del banner, mentre il messaggio dell'applicazione viene mostrato sul lato destro.
  • Gli alert sono come i banner, ma non scompaiono dallo schermo finché l'utente non provvede ad effettuare un'azione.
  • I badge sono icone di notifica rosse che sono mostrate sull'icona dell'applicazione. Indicano il numero di elementi disponibili per l'applicazione.

È possibile accedere al Centro Notifiche cliccando l'icona nell'angolo destro della barra dei menu. Quando è aperto, l'utente può postare su Twitter o Facebook direttamente dal Centro Notifiche, o vedere tutte le notifiche nel pannello a lato. Se si scorre verso l'alto, è possibile accedere all'opzione che disabilita il Centro Notifiche per un giorno. Molte impostazioni del Centro Notifiche possono essere modificate nel pannello "Notifiche" delle Preferenze di Sistema. Ogni applicazione ha tre opzioni per mostrare le notifiche: nessuno, banner e alert. Sono inoltre disponibili opzioni per attivare o disattivare le icone delle app o i suoni. È infine possibile cambiare l'ordine in cui le applicazioni sono mostrate nel Centro Notifiche spostando le applicazioni nel pannello attraverso il mouse.

Note
Note è una nuova applicazione che fa da blocco note, separata da Mail. Le note create sono sincronizzate su tutti i dispositivi Apple dell'utente, compresi i dispositivi iOS, attraverso il servizio iCloud. Le note possono essere organizzate in cartelle e affisse sul desktop dell'utente. Quando l'applicazione viene chiusa, la nota affissa rimane presente.
Sono disponibili tre diversi font per scrivere note: Noteworthy, Marker Felt ed Helvetica. Gli utenti possono aggiungere altri font mediante il menu Mostra Font. Il menu permette agli utenti di cambiare le dimensioni del font, la lista dei formati, l'allineamento (sinistra, centro, giustificato o destra), la direzione di scrittura e il testo indentato. Possono inoltre essere aggiunti allegati, immagini e link; gli allegati non possono però essere visionati sui dispositivi iOS.

Messaggi
Messaggi è un'applicazione di messaggistica istantanea. È stata annunciata il 16 febbraio 2012 come parte dell'anteprima di OS X Mountain Lion riservata agli sviluppatori. A partire da questa versione, Messaggi sostituisce iChat come il client di messaggistica istantanea di OS X di base. Una versione beta gratuita di Messaggi era inoltre disponibile per Mac OS X Lion fino a giugno 2012, scaricabile dal sito Apple. La versione finale di Messaggi è stata inclusa nella versione di distribuzione di OS X Mountain Lion.
Così come iChat, Messaggi mette a disposizione messaggi testuali, sonori e la possibilità di condivisione della scrivania. Ha inoltre un supporto nativo per la conversazione video che sfrutta l'applicazione di videochiamata di Apple, FaceTime, dove possibile. Comunque, conserva anche capacità video per interfacciarsi con altri client di messaggistica istantanea. Messaggi supporta anche l'app iMessage di Apple, un servizio gratuito di messaggistica istantanea disponibile, in precedenza, solo per i dispositivi con iOS. Supporta il protocollo XMPP (visualizzato nell'applicazione col suo vecchio nome, Jabber) e il protocollo OSCAR di AIM. In aggiunta offre una connessione diretta con Yahoo! Messenger e Google Talk.

Game Center
L'applicazione Game Center è stata aggiunta in OS X Mountain Lion prendendo spunto da quella presente in iOS. È un network online per il gaming sociale e multigiocatore, e permette agli utenti di invitare gli amici per giocare, di iniziare una nuova partita multigiocatore attraverso un sistema di accoppiamenti, di tenere traccia dei propri risultati e di confrontare i propri punteggi su di una classifica. I punti sono elargiti agli utenti come parte del sistema di tracciamento degli obiettivi del Game Center raggiunti dai giocatori.
Un giocatore deve creare un Apple ID da associare a un nickname del Game Center. Vi è la possibilità di creare un Apple ID dall'interno del Game Center se l'utente non ne ha già uno. Il nickname associato all'Apple ID può comunque essere uno e uno solo. A ogni giocatore del Game Center è concesso un profilo, che si compone del nickname del giocatore, del numero di giochi compatibili col Game Center in suo possesso, del numero dei suoi amici, del numero dei suoi punti, e, opzionalmente, di una foto e di uno status caricati dal giocatore.

Aggiornamento applicazioni native
OS X Mountain Lion ha aggiunti degli aggiornamenti per molte applicazioni del sistema operativo. L'applicazione Chess supporta adesso Game Center; i widget di Dashboard possono essere organizzati in un'interfaccia simile a quella del Launchpad. Mail aggiunge la nuova funzione VIP in cui categorizzare i contatti sentiti più frequentemente. L'applicazione Anteprima ha un'interfaccia migliorata: è adesso possibile riempire form in PDF anche se non vi sono realmente dei campi. Promemoria è una nuova applicazione per gestire le cose da fare, separata dal Calendario e in grado di sincronizzarsi con la controparte su iOS. Safari viene aggiornato alla versione 6 con una nuova omnibar, una combinazione della barra degli indirizzi e di quella di ricerca. L'omnibar ha anche un pulsante "Reader", che mostra all'utente solo il testo di un articolo senza pubblicità o elementi distrattivi. Quando l'utente si trova su una pagina in cui non è presente un articolo, il pulsante è disabilitato. Safari 6 è disponibile anche per Mac OS X Lion. Time Machine è ora in grado di effettuare backup rotativi su più di un banco di storage.



Anno di Uscita:

 25 luglio 2012

Fonte: 

Wikipedia

Requisiti

  • Apple Macintosh con processore Intel Core 2 Duo, i3, i5, i7 o Xeon.

  • Almeno 2 GB di memoria RAM

  • Almeno 8 GB di spazio su Hard Disk

  • I Mac con processori IA32 come il Core Solo e il Core Duo non sono supportati.

  • Mac OS 10.8 Mountain Lion

    Immagine 1

  • Mac OS 10.8 Mountain Lion

    Immagine 2

  • Mac OS 10.8 Mountain Lion

    Immagine 3

Screen

Mac OS 10.8 Mountain Lion Mac OS 10.8 Mountain Lion Mac OS 10.8 Mountain Lion

Info Download

  • ISO Originali.

  • Nessuna modifica o patch aggiunta.

Download

Una volta scaricati tutti i file:

  • Verifica che tutti i file che compongono l’archivio RAR multi-volume siano collocati nella stessa cartella

  • Fai clic destro sul file dell’archivio con il numero più basso (es. xxxx_Mondo-Tech.part01.rar) e seleziona la voce Estrai i file dal menu contestuale.

  • Nella finestra che compare, indica poi il percorso in cui vuoi salvare il file una volta riunito ed estratto (servendoti del campo Percorso di destinazione che si trova in cima) e clicca sul bottone OK, per dare il via alla procedura.
    In seguito, troverai il file che era contenuto nell’archivio nella posizione da te indicata in precedenza.

  • Infine ti consiglio di leggere il nostro articolo su come installare Mac OS da usb


Attenzione!
Questa versione di Mac OS è progettata per funzionare solo ed esclusivamente su macchine Apple!




Password Archivio: mondotech9
Mac OS 10.8.5 Mountain Lion Multilingua ISO [PARTE 1]
Mac OS 10.8.5 Mountain Lion Multilingua ISO [PARTE 2]
Mac OS 10.8.5 Mountain Lion Multilingua ISO [PARTE 3]
Mac OS 10.8.5 Mountain Lion Multilingua ISO [PARTE 4]
Mac OS 10.8.5 Mountain Lion Multilingua ISO [PARTE 5]
Lascia un commento